1409

Degustazione vini autoctoni e cena di gala per sostenerne la rinascita del territorio

L’8 febbraio non perdete il convegno Vitigni autoctoni e mercato internazionale promosso da #Filiereintelligenti presso l’Hotel Borgo Lanciano a Castelraimondo. Nel corso dell’evento, giunto alla seconda edizione, è prevista una degustazione, seguita da cena di gala per finanziare borse di studio, tesi di laurea e percorsi di studio per gli studenti dell’Università di Camerino affinchè raccontino il territorio colpito dal terremoto.

L’evento vedrà protagonista il settore vitivinicolo, in particolare i vitigni autoctoni minori e l’export. Verranno coinvolti responsabili di tracciabilità genetica e esperti della comunicazione, i quali illustreranno case history di successo. Il settore enoico è estremamente importante per l’agroalimentare italiano e i numeri lo testimoniano: la superficie vitata in Italia è di oltre 640 mila ettari con 50 mila aziende che trasformano il prodotto con un proprio marchio. Una produzione molto importante per un settore dinamico che regge la competitività e viene premiato per la sua qualità: fattura più di 12 miliardi di euro l’anno, di cui la metà in export.

L’incasso della serata servirà per sostenere la formazione degli studenti vincitori delle borse di studio. Il bando verrà presentato e aperto il giorno del convegno e avrà una durata di 4 mesi. Una commissione apposita, di cui faranno parte l’Anga, l’Università e un esponente di spicco del territorio, valuterà le candidature. La premiazione avverrà nel corso di un successivo evento per dare continuità all’azione di sensibilizzazione verso il territorio.

Per Prenotazioni:

Monica Margaretini, responsabile M.I.C.
m.margaretini@borgolanciano.it
Tel 0737 642844, Fax 0737 642845, cell 333 1460128



Condividi l'articolo: